Skip to main content

Condividere file e folder su Ubuntu 11.04 Natty Narwhal

Oggi mi accingevo a condividere files tra il mio MacBook Pro e il mio computer fisso, meraviglioso muletto (computer adibito al p2p e alle funzioni minori) dotato di Ubuntu 11.04 "Natty Narval" (in uscita il 28 Aprile 2011), e mi accorgevo che la condivisione files non era più possibile!

"Cosa centra?" chiederete voi!

Oggi quindi vi illustro come abilitare la condivisione files con il Mac OSX 10.6 (e probabilmente Windows 7!) usando il protocollo smb, implementato nel progetto open source SAMBA!

Long story short: vediamo di andare diritti al succo del discorso!
Andate in alto a destra, premete sul simbolo di spegnimento e andate su Impostazioni di Sistema
Selezionate l'Ubuntu Software Center, nella voce Sistema (potete anche filtrare)

Cercate l'applicazione Samba e installatela
Tornate nell'Ubuntu Software Center e cercate Samba, sarà nella vostra sezione Sistema.

Selezionate il simbolo "più" per aggiungere una nuova condivisione
Selezionate la cartella da condividere e specificate se volete che sia modificabile e visibile
Consentite a tutti l'accesso
Et voilà! Potrete raggiungere subito il vostro computer dal vostro MAC premendo
ctrl+k e digitando smb://[indirizzo ip]/[Cartella condivisa]!

ATTENZIONE:
Qualcosa potrebbe cambiare con la prossima versione del sistema operativo MAC OSX 10.7 Lion! Apple infatti ha annunciato che non includerà più il progetto open source denominato Samba (diventato GPLv3, quindi "garantito libero per soli sistemi liberi"), ma che svilupperà una propria applicazione da zero.

Fonti:
  • Un articolo (inglese) casualmente trovato facendo questo post
  • Un articolo per rinfrescarmi la memoria sulla fine del supporto per il protocollo smb col componente open source

Comments

Popular posts from this blog

Oreo Etichetta

Oggi spieghiamo come leggere l'etichetta di un prodotto alimentare! visto che la nostra parte presissima per i pc ha rotto momentaneamente le scatole, è meglio tornare alle cose serie, ovvero cibo.


Eccoci di nuovo con i nostri oreo ( perdonate la nostra fissa per sti biscotti ma ci hanno scioccato abbastanza),però questa volta saremo più tecnici.
La confezione blu profondo ( come il film: vorrebbe far paura al consumatore forse ??!? ) sullo scaffale era attraente e le forti immagini ammalianti: non potevamo non commentarla!
Tralasciando le istruzioni d'uso particolari, in secondo luogo abbiamo notato la fantastica percentuale di cacao di cui si vanta grazie ad un bel punto esclamativo!
7% -.-
beh non sembra una gran cosa, tenendo conto che il biscotto si presenta di un colore scurissimo, quasi nero. Ma cosa da quel bel colore?? ( sempre se si possa considerare bello visto che è colore.. hem)
Ma per capire meglio è necessario leggere l'etichetta giusto?
Notiamo che l'ingredien…

Scrivere in cinese usando i pinyin sul Mac

Si avvisa la gentile clientela che questo post sarà ad alto tenore informatico livello utonto.

Per questo spero sarà utile a chi deve risolvere in modo facile il problema dello scrivere lettere latine pinyin (con i cosidetti toni).
Questo metodo inoltre sarà utile per scrivere la trascrizione in romaji di tutte le pronunce delle parole giapponesi (con gli allungamenti).
Mi dispiace affiancare questi due linguaggi che tanto meritano una trattazione separata per storia e uso attuale, però lo scopo del post è arrivare in velocità alla soluzione per chi scrive e legge solitamente in italiano col proprio mac, non per i linguisti...

Windows 8 - ricerca per contenuto dei file

Avete provato a cercare all'interno del testo dei files in molte cartelle?
Il comando windows+Q, windows+W, windows+F non vi hanno aiutato?
Vi siete accorti che non sempre la ricerca sui files che windows 8 indicizza per voi non basta e non volete includere le cartelle di sistema tra i files indicizzati?
Ecco la soluzione per voi!