Skip to main content

Le goccie di Dio

E riecco affacciarsi il tema gastronomico, che vorremmo tanto potervi proporre ogni giorno, ma che per mancanza di tempo rimane dov'è: nelle nostre teste confuse!
Oggi infatti parliamo dell'accoppiata vino - Giappone!
Spesso bistrattato, il vino in Giappone non ha mai conosciuto la stessa fortuna riservata alla birra. Infatti, mentre è facilissimo imbattersi in un locale dove viene venduta la luppolosa bevanda, non è altrettanto facile poter bere un calice di buon vino.
E pensare che entrambe queste bevande sono "straniere" (la prima azienda vitivinicola Giapponese risale al 1875)!
ennesimo fighetto giapponese in versione sommelier




Ma veniamo all'argomento di questo breve post: si parla del fumetto 神の雫, che per un giapponese si legge かみのしずく e per un italiano che usa la traslitterazione Hepburn si legge KAMINOSHIZUKU (letteralmente goccia di dio).
Questo fumetto parla dell'imbelle giovine di turno che si ritrova suo malgrado a dover farsi una cultura etilica per poter ereditare la mega cantina del padre deceduto.

Gli elementi che fanno notizia in questo manga sono:
  • la tiratura abbastanza buona (500 mila copie a settimana a quanto scritto qui)
  • l'adattamento televisivo creato e lanciato nel gennaio di quest'anno (ecco il sito del misfatto)
  • l'incremento delle importazioni del vino italiano (e francese, dato che il migliore vino del mondo per l'autore è un bordeaux chiamato Chateau Le Puy) citato nel "fumetto"
Quest'ultimo punto è quello più interessante: alcuni vini italiani sembrano aver avuto un'impennata del 30% nelle importazioni, e la saggia compagnia aerea giapponese ha subito predisposto un servizio atto al trasporto dei vini.

Con questo vorremmo far notare la predisposizione del giappone a creare fenomeni di istantaneo boom economico, relativo a fattori transitori (la serie a fumetti è finita, e il telefilm è finito alla prima serie con 9 episodi), e facilmente prevedibili; infatti la corea, maggiore importatrice di telefilm giaponesi, ha visto aumentare anch'essa il consumo della nostra bacchica bevanda.

Speriamo che gli italiani arrivino a comprendere che è necessario fare costantemente sistema per proporre anche una sola forte o qualitativamente attraente realtà. Pensate a quante serie su prodotti tipici italiani possono nascere!

A presto...

Comments

Popular posts from this blog

Oreo Etichetta

Oggi spieghiamo come leggere l'etichetta di un prodotto alimentare! visto che la nostra parte presissima per i pc ha rotto momentaneamente le scatole, è meglio tornare alle cose serie, ovvero cibo.


Eccoci di nuovo con i nostri oreo ( perdonate la nostra fissa per sti biscotti ma ci hanno scioccato abbastanza),però questa volta saremo più tecnici.
La confezione blu profondo ( come il film: vorrebbe far paura al consumatore forse ??!? ) sullo scaffale era attraente e le forti immagini ammalianti: non potevamo non commentarla!
Tralasciando le istruzioni d'uso particolari, in secondo luogo abbiamo notato la fantastica percentuale di cacao di cui si vanta grazie ad un bel punto esclamativo!
7% -.-
beh non sembra una gran cosa, tenendo conto che il biscotto si presenta di un colore scurissimo, quasi nero. Ma cosa da quel bel colore?? ( sempre se si possa considerare bello visto che è colore.. hem)
Ma per capire meglio è necessario leggere l'etichetta giusto?
Notiamo che l'ingredien…

Scrivere in cinese usando i pinyin sul Mac

Si avvisa la gentile clientela che questo post sarà ad alto tenore informatico livello utonto.

Per questo spero sarà utile a chi deve risolvere in modo facile il problema dello scrivere lettere latine pinyin (con i cosidetti toni).
Questo metodo inoltre sarà utile per scrivere la trascrizione in romaji di tutte le pronunce delle parole giapponesi (con gli allungamenti).
Mi dispiace affiancare questi due linguaggi che tanto meritano una trattazione separata per storia e uso attuale, però lo scopo del post è arrivare in velocità alla soluzione per chi scrive e legge solitamente in italiano col proprio mac, non per i linguisti...

Finalmente Notepad++ Plugin Manager x64

Arriva infine su windows il plugin manager a 64 bit di notepad++!


Vi siete trovati senza plugin quando per errore avete installato la versione a 64 bit del miglior editor open source di testo per windows?

Eravate rimasti sgomenti dal fatto che nell'installer il plugin manager non è più incluso?



Non sapevate più come indentare i vostri JSON e XML, come decodificare l'encoding delle URL o come confrontare in velocità due files?
Beh ecco a voi come ripristinare il plugin manager!