Skip to main content

Programmi verdi contenuti marroni

Beh siamo arrivati a sabato, e siccome siamo ancora reduci da sessioni estenuanti che han diminuito la nostra blogorrea, proponiamo l'argomento gettonatissimo (ndr:sul serio?) della domenica: Mela verde e Linea verde.

Partiamo dall'aggettivo "verde"; componente utile ad indicare quella componente della trasmissione che serve a rendere il consumatore più attento su temi ambientali? considerando il fatto che in alcuni episodi è possibile vederli tagliare un albero splendido e imponente per renderlo l'albero di natale del vaticano, non mi sembra spiegazione sensata in effetti...
Verde quindi sta per "programma immerso nella fantastica natura Italiana", quale natura? quella delle coltivazioni tipiche che tanto valorizzano la nostra amata patria! si, ci piace pensare a quella sana economia delle serre e del lavoro in nero per raccogliere prodotti che siano leggermente concorrenziali rispetto a quelli importati!

Il momento migliore della domenica: sedersi a tavola, e ritrovarsi improvvisamente davanti ad una seconda tavola imbandita, attorniata da gente sorridente che pende dalle labbra di chi? i presentatori più incompetenti, fastidiosi, cadaverici (riuscite veramente a guardare la conduttrice di mela verde?! paura... sembra che gli stia cadendo la pelle! quando fa la pubblicità dei materassi la si vede su un letto, e cominciano i pensieri malvagi, orrore!), solitamente incapaci di parlare o di dire cose che non siano scontate o preconfezionate, se ne vanno in giro per prati, porcilaie, stalle, case di vecchiette decrepite, paesi in abbandono, montagne, caseifici, etc etc, pagati ovviamente da noi.

La cosa ancora più sorprendente è l'incredibile maestria nel far vedere come si effettua la raccolta de seme di tori, maiali, nutrie, cani, gatti e chi più ne ha più ne metta, per poi far vedere la relativa fecondazione o lo studio degli spermatozoi proprio quando ti appresti a mangiare la crema di funghi: non è un meraviglioso?
C'è da dire che per questo programma noi andiamo "quasi" pazzi, ci regala tanti bei momenti divertenti; ad esempio quando vengono detti degli strafalcioni riguardanti i prodotti presentati, o quando fanno le classiche gaffes da pseudo diretta e le mascherano facendo credere di essere spiritosi, oppure al momento di spiegare le ricette... gli ingredienti della tradizione italiana... possibile che il 90% delle preparazioni siano a base di Farina, Acqua e Sale!

Altro da dire? si ci sarebbe altro, ma spiegarlo qui non rende, è necessario sintonizzarsi nel canale (italia uno per linea verde, rete quattro per melaverde) e lasciare che questi fantastici appuntamenti vengano a voi, trascinandovi in luoghi italiani dalle forti e vivide tradizioni! Tradizioni che apparentemente sono reali, ma spesso non sono prettamente legate al luogo presentato, e sono prese solo in "prestito" da altre regioni con la scusante che "anche qui cresce bene sta pianta, noi la coltiviamo e poi la impastiamo con acqua, sale e farina (suona meno ripetitivo invertirli). E molto spesso si nota che tante pietanze decorative di queste tavole imbandite sembrano tanto belle da essere finte.. non è che lo siano veramente?
Siamo ispidi nei confronti di queste trasmissioni perché così cosi poco convincenti da mettere dei dubbi sulla loro veridicità; particolari che delle volte sfuggono all'occhio del telespettatore abituato a credere a quello che gli viene rifilato.

La straordinaria audience che questi programmi hanno, la "naturale facciata acqua e sapone" di silicone, tutti quei sorrisi utili a conquistare le dolci vecchiette che non hanno alternative a questi format da sagra oramai collaudati; l'assimilazione dei contenuti di queste trasmissioni e il target al quale si rivolgono fanno nascere alcuni sospetti...

Dopo grandi sforzi, siamo riusciti ad aprire la prima pagina del sito di mela verde per farvi godere del fantastico viso della conduttrice (abbiamo anche provveduto a trovare un simpatico esserino che tanto le somiglia).
Del conduttore che dire? la panza sembra la parodia dell'esempio dato dai monty pyton ne "il senso della vita", la filosofia pure pare la stessa!
Se le donzelle vogliono rifarsi gli occhi con un bel maschietto guardate linea verde, ma attenzione la stupidità della presentatrice che sembra esser contagiosa: guarda cosi intensamente nella telecamera per trasmetterla, potrebbe essere pericoloso!

Un saluto a tutti e a dio piacendo, arrivederci a domani!

Comments

  1. Mi dispiace che non abbiate parlato della cura con cui la conduttrice si premura di indossare le cuffie lasciando uscire solo qualche piiiiccolo ciuffo di capelli... mi fa impazzire quando poi chiede lumi sulla sicurezza igienica dello stabilimento in oggetto.

    ReplyDelete
  2. Piccolo ciuffo?
    per non parlare delle gaffes volute o meno dai precedenti illuminati conduttori, vedi vissani...

    ReplyDelete

Post a Comment

Popular posts from this blog

Oreo Etichetta

Oggi spieghiamo come leggere l'etichetta di un prodotto alimentare! visto che la nostra parte presissima per i pc ha rotto momentaneamente le scatole, è meglio tornare alle cose serie, ovvero cibo.


Eccoci di nuovo con i nostri oreo ( perdonate la nostra fissa per sti biscotti ma ci hanno scioccato abbastanza),però questa volta saremo più tecnici.
La confezione blu profondo ( come il film: vorrebbe far paura al consumatore forse ??!? ) sullo scaffale era attraente e le forti immagini ammalianti: non potevamo non commentarla!
Tralasciando le istruzioni d'uso particolari, in secondo luogo abbiamo notato la fantastica percentuale di cacao di cui si vanta grazie ad un bel punto esclamativo!
7% -.-
beh non sembra una gran cosa, tenendo conto che il biscotto si presenta di un colore scurissimo, quasi nero. Ma cosa da quel bel colore?? ( sempre se si possa considerare bello visto che è colore.. hem)
Ma per capire meglio è necessario leggere l'etichetta giusto?
Notiamo che l'ingredien…

Scrivere in cinese usando i pinyin sul Mac

Si avvisa la gentile clientela che questo post sarà ad alto tenore informatico livello utonto.

Per questo spero sarà utile a chi deve risolvere in modo facile il problema dello scrivere lettere latine pinyin (con i cosidetti toni).
Questo metodo inoltre sarà utile per scrivere la trascrizione in romaji di tutte le pronunce delle parole giapponesi (con gli allungamenti).
Mi dispiace affiancare questi due linguaggi che tanto meritano una trattazione separata per storia e uso attuale, però lo scopo del post è arrivare in velocità alla soluzione per chi scrive e legge solitamente in italiano col proprio mac, non per i linguisti...

Finalmente Notepad++ Plugin Manager x64

Arriva infine su windows il plugin manager a 64 bit di notepad++!


Vi siete trovati senza plugin quando per errore avete installato la versione a 64 bit del miglior editor open source di testo per windows?

Eravate rimasti sgomenti dal fatto che nell'installer il plugin manager non è più incluso?



Non sapevate più come indentare i vostri JSON e XML, come decodificare l'encoding delle URL o come confrontare in velocità due files?
Beh ecco a voi come ripristinare il plugin manager!