Skip to main content

Oreo

Oggi parliamo di questi biscotti importati dall'america tanto simili agli italianissimi ringo: gli oreo.

Diffusissimi in tutto il mondo, questi vistosi biscotti hanno attirato la nostra attenzione in uno scaffale di un affollato ipermercato ove vengono facilmente venduti ai più.

L'oscena confezione blu che si presenta come una scatola di guanti in lattice (si, proprio quelli con il talco all'interno per far si che non si appiccichino alle mani), ci ha riportato alla mente la pubblicità che spesso passava per tv e ora tanto si sente alla radio.

Domani parleremo della loro qualità; per oggi focalizziamo l'attenzione su questa bellissima modalità d'uso:
  1. Lo apri
  2. Lo lecchi
  3. LO PUCCI
ps:ad un buon veneto oreo richiama subito la parola oxeo (pr: oseo), buona visione!



MA PERCHÈ I BAMBINI!!

Comments

Post a Comment

Popular posts from this blog

Oreo Etichetta

Oggi spieghiamo come leggere l'etichetta di un prodotto alimentare! visto che la nostra parte presissima per i pc ha rotto momentaneamente le scatole, è meglio tornare alle cose serie, ovvero cibo.


Eccoci di nuovo con i nostri oreo ( perdonate la nostra fissa per sti biscotti ma ci hanno scioccato abbastanza),però questa volta saremo più tecnici.
La confezione blu profondo ( come il film: vorrebbe far paura al consumatore forse ??!? ) sullo scaffale era attraente e le forti immagini ammalianti: non potevamo non commentarla!
Tralasciando le istruzioni d'uso particolari, in secondo luogo abbiamo notato la fantastica percentuale di cacao di cui si vanta grazie ad un bel punto esclamativo!
7% -.-
beh non sembra una gran cosa, tenendo conto che il biscotto si presenta di un colore scurissimo, quasi nero. Ma cosa da quel bel colore?? ( sempre se si possa considerare bello visto che è colore.. hem)
Ma per capire meglio è necessario leggere l'etichetta giusto?
Notiamo che l'ingredien…

Scrivere in cinese usando i pinyin sul Mac

Si avvisa la gentile clientela che questo post sarà ad alto tenore informatico livello utonto.

Per questo spero sarà utile a chi deve risolvere in modo facile il problema dello scrivere lettere latine pinyin (con i cosidetti toni).
Questo metodo inoltre sarà utile per scrivere la trascrizione in romaji di tutte le pronunce delle parole giapponesi (con gli allungamenti).
Mi dispiace affiancare questi due linguaggi che tanto meritano una trattazione separata per storia e uso attuale, però lo scopo del post è arrivare in velocità alla soluzione per chi scrive e legge solitamente in italiano col proprio mac, non per i linguisti...

Disinstallare Office 2011 Mac

Prodromo
Ecco una piccola guida sul come disinstallare dal vostro Mac (OSX 10.6.7) Office 2011!